fbpx

Comunità Energetica Rinnovabile: CER

Una Comunità Energetica Rinnovabile (CER) rappresenta un modello di associazione tra diversi attori: cittadini, attività commerciali, pubbliche amministrazioni locali, e piccole/medie imprese; che collaborano con l’obiettivo di produrre, scambiare e consumare energia derivante da fonti rinnovabili a livello locale. L’intento è quello di creare una rete di energia sostenibile che porta vantaggi sia economici sia ambientali alla comunità e alle aree in cui opera, ponendo una particolare attenzione ai benefici sociali e ambientali rispetto ai profitti finanziari.

Scorcio di un impianto di una comunità energetica rinnovabile

Comunità energetica rinnovabile: utopia?

L’energia rinnovabile per le comunità non è solo un’utopia ambientalista, ma una realtà concreta che funge da catalizzatore per una transizione verso un sistema energetico più sostenibile e decentralizzato. La loro crescita rappresenta una testimonianza della volontà collettiva di abbracciare fonti di energia pulita, riducendo la dipendenza dai combustibili fossili e minimizzando l’impronta carbonica.

Stai pensando al fotovoltaico?

PREVENTIVO GRATUITO

Preventivo gratuito personalizzato

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Passo 1 di 7
Dove vuoi installare il tuo impianto?

Vantaggi dell'energia rinnovabile per le comunità

Una Comunità Energetica Rinnovabile non è solamente benefica per l’ambiente ma portano vantaggi su più livelli, inclusi quelli sociali ed economici. Ambientalmente, il loro contributo è inestimabile: promuovendo l’utilizzo di fonti rinnovabili, le CER riducono significativamente le emissioni di CO2, favorendo così un’atmosfera più pulita e un impatto minore sul territorio. Socialmente, migliorano la qualità della vita, incentivando l’indipendenza energetica e rafforzando i legami comunitari. Economicamente, rappresentano una svolta, offrendo risparmi sui costi energetici e promuovendo l’autosufficienza.

Incentivi e supporto normativo: Comunità Energetica Rinnovabile

La normativa italiana, inclusa il Decreto Milleproroghe, ha introdotto la possibilità di creare le CER, definendo i criteri di partecipazione e i benefici tariffari gestiti dal GSE per 20 anni. In particolare, il “Decreto CER” prevede incentivi tariffari variabili in base alla capacità dell’impianto fotovoltaico installato, oltre a un contributo a fondo perduto per i Comuni con meno di 5 mila residenti, volto a coprire fino al 40% dei costi di realizzazione o potenziamento di impianti destinati ad ogni Comunità Energetica Rinnovabile​.

Decreto Comunità Energetica Rinnovabile

Il “Decreto CER”, insieme ad altre misure legislative, ha stabilito un quadro favorevole per lo sviluppo di queste comunità, offrendo incentivi economici e supporto per superare le barriere iniziali. Queste politiche sono fondamentali per sostenere l’espansione delle CER e per garantire che un numero maggiore di cittadini possa beneficiare delle opportunità offerte dall’energia rinnovabile.

Dunque, fornire energia rinnovabile per le comunità rappresenta una parte cruciale della transizione energetica in Italia, promuovendo un modello di produzione e consumo dell’energia più verde, equo e sostenibile. Mentre le sfide permangono, il sostegno normativo e gli incentivi disponibili sono segnali positivi che indicano la direzione verso cui il paese sta navigando: un futuro energetico rinnovabile e decentralizzato.

Conosci l’agrivoltaico?

Vuoi saperne di più?

SCARICA GUIDA

La tua guida gratuita al fotovoltaico

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Nome

FAQs: Comunità Energetica Rinnovabile

Cos'è una CER?

Una CER è un’associazione che unisce cittadini, imprese e enti per produrre e scambiare energia rinnovabile, mirando a benefici economici, ambientali e sociali.

Le CER sono realistiche?

Sì, le CER sono una realtà efficace e in crescita, che promuove un sistema energetico sostenibile e riduce la dipendenza dai combustibili fossili.

Quali sono i vantaggi delle CER?

Le CER offrono vantaggi ambientali (riduzione delle emissioni di CO2), sociali (miglioramento della qualità della vita e rafforzamento dei legami comunitari) ed economici (risparmi energetici e autosufficienza).

Esistono incentivi per le CER?

La normativa italiana prevede incentivi tariffari per le CER, oltre a contributi a fondo perduto per i piccoli comuni, per supportare l’installazione di impianti fotovoltaici.

Che impatto ha il "Decreto CER" sulle CER?

Il “Decreto CER” stabilisce incentivi economici e supporto per le CER, facilitando la loro espansione e promuovendo l’uso dell’energia rinnovabile.